Il blog di Dire Fare l'Amore

Il conto, garçon! [praecox]

Il tavolo è un ponte gettato sul nostro baratro. La tovaglia una coltre che copre giochi sotterranei di gambe strusciate, piedi che si cercano, cosce che faticano a non spalancarsi. Tra due bicchieri vuoti filtrano i nostri sguardi troppo carichi di desiderio per non spogliare i corpi e infuocare le menti. Impossibile che gli altri clienti non notino la dolce guerra che si combatte tra noi. Ma non ce ne curiamo.
Potrei sdraiarti qui, al ristorante, tanta è la voglia che ho di te. L’urgenza di averti.

Ci interrompe però un distinto cameriere:
- Desiderano?
Vorrei dirgli ciò che davvero desidero ora, ma mi limito a una risposta quasi sussurrata:
- Ci porti il conto.
Il cameriere sembra perplesso a questa richiesta. Osserva la tovaglia immacolata, contaminata solo da poche briciole di grissino e da una carta appallottolata.
- Ma… non avete ancora ordinato!

Lo guardo con l’aria di chi sta per dare una spiegazione evidente:
- Ci porti il conto, se non vuole essere implicato come complice in una denuncia per atti osceni in luogo pubblico!

 
Ti piacciono le cose veloci?
Leggi qui gli altri praecox: brevi scene fulminanti

7 Commenti

  1. sherazade2005
    28 dicembre 2009

    e fu un conto salato?

    sheraunsalutoeunauguriodibuonefestegiàiniziate

    Rispondi
  2. inachisio
    28 dicembre 2009

    Fu un conto… dolce! ;-)

    Rispondi
  3. riuriuchiu
    28 dicembre 2009

    Fulminante!

    Rispondi
  4. ocramasil
    1 gennaio 2010

    beati loro!!
    Ti auguro un anno di 1000racconti erotici!

    Rispondi
  5. Marcy
    1 gennaio 2010

    Mi ricorda due amici che si incontarono per la prima volta ad un pub-cafè,ordinarono due caffè…
    ma non ci furono che sguardi e mani e baci rubati..
    alchè al spraggiungere del cameriere..chiesero il conto e andarono a consumare altrove…

    Rispondi
  6. MissEnne
    1 gennaio 2010

    Simpatico.

    Rispondi
  7. Ford
    5 gennaio 2010

    Ma è il presidente che ti fa di questi scherzi???? Ahahahahah

    Rispondi

Lascia un Commento