Il blog di Dire Fare l'Amore

Darkroom. Racconti erotici al buio

Bellhop Stalking

    (c) Isabelle Adam – via Flickr

Hai scritto un racconto erotico. Ma non lo hai mai fatto leggere a nessuno. Non per vergogna o modestia, anzi il racconto ti piace e ogni tanto torni a rileggerlo con soddisfazione. Ma forse perché non sai come reagirebbero i lettori, come ti giudicherebbero. E così il racconto resta sepolto in qualche sotto cartella nel tuo hard disk, o su una chiavetta USB, o magari allegato a un messaggio di posta che hai spedito al tuo indirizzo.

Se sei tu in questo breve profilo, è venuto il momento di partecipare a darkroom. Darkroom come la camera oscura dei fotografi, in cui immagini latenti prendono vita nell’oscurità, affiorano nei bagni i volti e gli sguardi dei protagonisti che hai creato, delle loro vite, delle loro storie, dei loro amori, dei loro fantasmi.
Ma anche darkroom come una stanza buia in un club segreto, dove tutto è possibile, dove i sessi si mischiano e si confondono senza che mai si veda il volto di chi ti sta accanto….

Questa è la mia darkroom, una stanza virtuale in cui offrire per la prima volta in lettura il tuo racconto segreto, senza che nulla si sappia di te: né il nome, né il nickname, né il sesso o l’età.

Come funziona?
1. Inviami per mail il tuo racconto a inachis_io@live.it
2. Non indicare nulla di te, basta il semplice testo. Non mi dire chi sei o perché lo fai
3. Io leggerò tutti i racconti e sceglierò a mio insindacabile e opinabilissimo giudizio quelli che secondo me sono adatti a questo blog
4. Pubblicherò i racconti scelti in una sezione apposita del blog chiamata appunto darkroom
5. Ti manderò una mail con il link
6. Ci perderemo di vista

E ora, entra nella mia darkroom!

Inachis Io

3 Commenti

Lascia un Commento