Blog Archives

foeminae-wallace-pentola-del-diavolo

Il sesso superpocket degli anni Sessanta: medici curiosi e una donna che fa l’amore e non la guerra

All’ingresso della biblioteca c’è un cesto stracolmo di libri, un cartello invita a servirsene perché «volumi in omaggio». Ci frugo dentro, scarto un’edizione di Io non ho paura dalla copertina allucinante, prendo L’uomo che guarda di Moravia, poi l’occhio mi cade su questi due tascabili dai titoli allusivi: La pentola del diavolo e Foeminae. Sono stati pubblicati da Longanesi rispettivamente […]

COP DEF COLLAGES

Collages di Anaïs Nin [recensione]

«Spesso parlava del paradiso. il paradiso era un distillato di donne abbigliate di effimere qualità. I suoi collages insegnavano a rimanere in uno stato di grazia d’amore, a estrarre soltanto elisir, a tramutare tutta la vita in una festa solare-lunare, e tutte le donne, attraverso un processo di tagli, in afrodisiaci.» Collages di Anaïs Nin torna in libreria dopo diversi […]

COP DEF KEssel

Bella di giorno di Joseph Kessel di nuovo in libreria [recensione]

«Come vuole, piccola mia. Dalle due alle cinque è un buon orario. La chiameremo Bella di giorno, ecco.» Attenzione, attenzione. Torna in libreria Bella di giorno, il romanzo del 1929 da cui Luis Buñuel trasse nel 1967 il celebre film con Catherine Deneuve. Ora, se tanti hanno visto il film e pochi letto il libro è forse anche perché questo […]

Carteggio-infedele-ebook

Carteggio infedele [recensione]

Non sono più la stessa. Non potresti comprendermi. Non possiamo continuare. Non credevo assolutamente potesse finire così. Sì, in un certo senso questo è uno spoiler, vi sto anticipando qualcosa del finale, anche se quel così non è definito, resta sfumato e inquietante, aleggia minaccioso. Lo faccio intenzionalmente non per cattiveria ma perché occorre sentirsi inquieti e sospesi per comprendere […]

ayzadh300

Peccati Originali, di Ayzad [recensione]

Ayzad, Peccati Originali «A parlare più di trasgressione sono quelli imprigionati dalle regole, che non sanno immaginarsi niente di diverso dalla più canonica delle scopate». Come in ogni noir che si rispetti, all’inizio c’è un morto: una contessa trovata impiccata nella sua villa in circostanze che lasciano pensare a un suicidio ma che potrebbero anche suggerire il tragico epilogo di […]