Il blog di Dire Fare l'Amore

corsetto-giorno-dei-morti-leg-avenue

Come ti vesti per Halloween?

Confesso di non aver mai dato troppo peso ad Halloween, però in questi giorni sono capitato per caso in un negozio di costumi cosiddetti “teatrali”, anche se non so bene se la gente di teatro davvero li noleggia. Era però pieno di ragazzi che si preparavano per le varie feste di venerdì sera. Più che un negozio, era una piccola […]

Non-avrai-il-mio-shampoo

Non avrai il mio shampoo, di Barbara Solinas [recensione]

Ho sempre pensato che vedere una donna nuda fosse una delle forme di intimità più strette che un uomo possa sperimentare. Sbagliavo. Su sollecitazione di Rossella Calabrò, uno dei numi tutelari del rosa italico, ho letto Non avrai il mio shampoo di Barbara Solinas, pubblicato da quelle scatenate femmine digitali di Emma Books. Quella che segue è la mia breve […]

just-a-gigolo-direfarelamore

I selfie di un gigolò [recensione di Just a gigolò di Andrea D'Urso]

C’è quel gioco che tutti abbiamo fatto da ragazzi: nomi, cose, città. Ecco, Just a gigolò, di Andrea D’Urso (edizioni e/o) mi ha fatto pensare a quel gioco. Un po’ perché lo fa anche Pino, il protagonista (tipico nome da gigolò, Pino) con la sorella, un po’ perché il romanzo è costruito così, come dei selfie che poco a poco […]

la frase minima

La frase minima [racconto erotico a sfondo sadomaso]

LA FRASE MINIMA     – Chi sei? – Mi chiamo Ele… – Irrilevante. Ti darò un nome quando ne avrò bisogno. – Studio medicina… – Irrilevante. – Sono, ho ventiqua… – Non mi interessa. Il sole è tramontato da circa mezz’ora. La stanza è bagnata di una luce fredda, che entra dall’unica finestra, lasciata aperta. Una leggera brezza muove […]

nymphomaniac-direfarelamore

Nymphomaniac, un coitus interrupus con pene circonciso

Sono andato a vedere Nymphomaniac la sera in cui è uscito. Cinema Ducale di Milano, spettacolo delle venti, sala semivuota, pubblico per lo più di coppie 30-50 enni. Qualche uomo solo affondato nella poltroncina che mi ha fatto tanto effetto cinema a luci rosse anni ’80. Oh tu, uomo affondato nella poltronicina, che delusione devi aver provato nelle due ore […]