Il blog di Dire Fare l'Amore

La regola del venerdì [recensione]

Emma Books. Milo Blue, La regola del venerdì

Emma Books. Milo Blue, La regola del venerdì

Ogni venerdì, quando uscivo dall’ufficio, andavo a casa di Marina e lei aveva già apparecchiato per due». Questo è l’incipit di La regola del venerdì, un nuovo racconto hot apparso per i tipi digitali di Emma Books. La penna, felice, è di Milo Blue, pseudonimo di un giornalista giramondo dedito al people watching.
La Marina della storia è una donna strana, un po’ anni sessanta, che ama il silenzio e dà fiducia alle persone. Incontra il protagonista-io-narrante per caso, una sera, in un ristorante. Finiscono per mangiare insieme: non in silenzio come Montalbano di Camilleri, ma senza guardarsi. Da quella sera, ogni venerdì, lui andrà a cena da lei… (E basta, non posso dirvi tutto!)

Ho letto questo racconto una sera d’inverno e il mio (articolato) commento è stato: “Ohhh!”. E subito l’ho passato a mia moglie e l’ho consigliato agli amici.
Intendo “Ohhh” nel senso di “finalmente”. Ci sono certo tanti uomini bravi che scrivono di sesso, anche se forse sono più le donne, ma spesso trovo i racconti erotici troppo insistiti sul sesso. Invece questa storia mi è piaciuta davvero tanto innanzitutto per lo stile, per l’attenzione ai dettagli, ai gesti, ai rumori che disegnano poco alla volta i due personaggi. Ti sembra quasi di vederli, di fare anche tu people watching come l’autore. E’ una storia minimalista (due personaggi, una stanza, stop) e curata. E’ una storia amata.
E poi ho apprezzato molto i temi sottostanti, almeno quelli che ho colto io: gli incontri casuali che trasformano due estranei in vicini, creando una intimità tutta particolare, resa tale proprio dalla modalità dell’incontro. Il piacere della solitudine, di una reciproca solitudine, oserei dire. Il valore del silenzio, dello sguardo, soprattutto dell’attesa e della preparazione. L’attesa è parte dell’atto. e il finale non scritto di una vicenda, di questa vicenda è quanto di più emozionante ci possa essere.

Bravo, Milo Blue. Benvenuto a bordo*

Lo consiglio a
Chi crede che ci sia qualcuno, da qualche parte, che aspetta solo di essere incontrato
Chi sa stare da solo e si ama per questo
Chi scambierebbe una scopata garantita con una seduzione dall’esito incerto

L’ebook è in vendita su Bookrepublic, Amazon, Apple e su tutti gli store online a 0,99 €!

*un grazie particolare perché il tuo stile mi ha insegnato diverse cose di cui spero di fare tesoro riguardo al modo di guardare le persone…

Inachis Io

Un commento

  1. Laura
    8 marzo 2013

    È mi hai convinto! Lo leggeró

    Rispondi

Lascia un Commento