Daily Archives: 30 ottobre 2010

simple-wall-clock

La venticinquesima ora [sveltina]

L’uomo era vuoto, prosciugato, rarefatto. Non sapeva più dov’era, probabilmente non sapeva nemmeno più chi era. Si lasciava condurre, mentre fino a poco prima era stato lui a condurre ostinatamente il gioco. Effetto dell’orgasmo. Agli uomini capita. Il “loro” treno viaggiava nella notte attraversando l’Italia da sud a nord: non era facile dire se fuori era ancora Calabria o già […]