Il blog di Dire Fare l'Amore

Niente miele per San Valentino

Un appello promosso da Inachis Io
e firmato da centinaia (o quasi) di intellettuali, attori, ballerini, scrittori e lettori

miele

NIENTE MIELE
PER SAN VALENTINO
Niente miele per San Valentino
se mi ami regalami le mele
sciogli al vento le tue vele
dipingi il tuo amore sulle tele.

Doisneau---bacio-hotel-de-v
Ma niente foto di Doisneau
o amorini di Peynet
né Baci Perugina
con la frase con la rima.

y1psjjDkpFZ4e5wFPBGeDmBx_VSXDQp9e1HrtdETjNIY8omya4W3JLD3kIJTbszIbUEvkMmTPh_X_05ZWRGJBSKo6sW30ry7B0e
Non cadere in tentazione
della frase un po’ banale
nella scatola col cuore
presa al centro commerciale.
prod5757gVoglio solo le tue idee
ti voglio nudo come sei.
Regalami la tua fantasia
la risata, l’allegria.
Sii te stesso e questo basta,
niente miele sulla nostra festa!

PS. Comnuque se ti dimentichi il regalo non la vedi per un mese!

4 Commenti

  1. dolceintrigo
    14 febbraio 2009

    sii te stesso

    sii te stessa

    sempre

    bacio–ciao

    Rispondi
  2. utente anonimo
    15 febbraio 2009

    Bellaaaaaaaaaa…!

    Rispondi
  3. AWomanAMan
    19 febbraio 2009

    la metafora del miele è ricorrente, nell’eros. Anzi, direi che è al limite del detenere il monopolio gustativo.

    Ridurre la molteplicità dei gusti dell’eros al solo miele?

    Na na na…

    Amora mia, ciai ‘na patata che l’è più bbona di un paté di carciofi grigliati…

    Rispondi
  4. inachisio
    19 febbraio 2009

    Ahahahaha.

    In effetti adoro i carciofi. In umido.

    Rispondi

Lascia un Commento