Il blog di Dire Fare l'Amore

Poesia vs. Arroganza

nerudaLa professoressa del liceo Berchet di Milano, che si è ritrovata nella borsetta un biglietto di profferte amorose – pare piuttosto pesanti -, ha dichiarato ieri che regalerà ai suoi alunni una copia delle Poesie erotiche di Pablo Neruda.

Poesia 1- Arroganza 0


Bimba bruna e flessuosa
(Niña morena y ágil)
 
Bimba bruna e flessuosa, il sole che fa la frutta,
quello che riempie il grano, quello che piega le alghe,
ha fatto il tuo corpo allegro, i tuoi occhi luminosi
e la tua bocca che ha il sorriso dell’acqua.

Un sole nero e ansioso si attorciglia alle matasse
della tua nera chioma, quando allunghi le braccia.
Tu giochi con il sole come un ruscello
e lui ti lascia negli occhi due piccoli stagni scuri.

Bimba bruna e flessuosa, nulla mi avvicina a te.
Tutto da te mi allontana, come dal mezzogiorno …
Sei la delirante gioventù dell’ape,
l’ebbrezza dell’onda, la forza della spiga.

Eppure il mio corpo cupo ti cerca,
e amo il tuo corpo allegro, la tua voce disinvolta e sottile.
Farfalla bruna dolce e definitiva
come il campo di grano e il sole, il papavero e l’acqua.

(Pablo Neruda)

3 Commenti

  1. baciodirugiada
    30 marzo 2008

    eheh simpatica questa prof, per il doppio messaggio che lancia…

    1) non condanna le avances ghhgh

    2) …se le fate bene, potrebbe anche scapparci qualcosa eheheh.

    Scherzi a parte poi, adoro Neruda, e non posso che appoggiare la scelta, anche se esiste un autore brasiliano mi pare, che scrive poesie erotiche, … più esplicite forse, Drummond De Andrade

    AS MULHERES GULOSAS

    As mulheres gulosas

    que chupam picolé

    - diz um sábio que sabe -

    são mulheres carentes

    e o chupam lentamente

    qual se vara chupassem,

    e ao chupá-lo já sabem

    que presto se desfaz

    na falácia do gozo

    o picolé fuginte

    como se esfaz na mente

    o imaginário pênis.

    QUELLE FEMMINE GOLOSE

    Quelle femmine golose

    che si succhiano un ghiacciolo

    - dice un saggio che sa tutto -

    sono donne con carenze

    e lo succhiano pian piano,

    pare succhino una verga,

    e succhiandolo ben sanno

    che all’istante si dissolve

    nell’inganno del piacere

    il ghiacciolo fuggitivo

    come in mente si dissolve

    quell’immaginario pene.

    ( questa l’avevo a portata di mano, ma ce ne sono altre, non so se conosci l’autore.. ciao e baci

    Bacio )

    Rispondi
  2. ZuZuli
    30 marzo 2008

    Uhm, bellissima!…Mi sa che prossimamente te la ‘ruberò’!

    Rispondi
  3. inachisio
    30 marzo 2008

    Non conoscevo l’autore, Baciodirugiada. Grazie per aver fatto le presentazioni.

    Zuzuli, ruba pure…

    Rispondi

Lascia un Commento